CemAmbiente

CEM Ambiente aderisce a M’Illumino di meno 2021

energy_savingCEM Ambiente aderisce a M’Illumino di meno 2021, la tredicesima edizione della Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005 che torna venerdì 26 marzo. Un’edizione dedi-cata al “Salto di Specie”, l’evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere.

CEM Ambiente, con l’occasione, ha deciso di riflettere in primo luogo sui propri Salti di Specie che in questi anni ha effettuato nel campo dell’efficienza energetica, della riduzione degli sprechi, dell’economia circolare (recupero e riciclo), e della piantumazione di alberi, solo per citare le principali azioni sostenibili messe in campo.

Ma l’utility ha anche deciso di non trascurare, insieme alle importanti attività aziendali di questi anni, anche le piccole azioni della sostenibilità quotidiana che, prima di tutto all’interno dell’azienda e nei luoghi di lavoro, si possono pro-muovere al fine di risparmiare energia e, conseguentemente, ridurre i consumi globali delle preziose e purtroppo non infinite risorse del nostro Pianeta. Da qui è nata l’iniziativa di stilare un piccolo manifesto di buone regole da diffondere all’interno dell’azienda e all’interno degli uffici dei suoi Comuni soci. Con l’invito ad andare tutti insieme verso il salto di specie che auspichiamo.

Manifesto delle buone azioni di ogni giorno sul lavoro

energy_saving2

Scarica il Manifesto CLICCANDO QUI. 

Le buone azioni aziendali degli ultimi anni

Raggiungimento dell’79% di raccolta differenziata
Secondo il testo unico ambientale (Dlgs 152/2006), come noto, in Italia la raccolta differenziata dei rifiuti dovrebbe raggiungere almeno il 65%. I 67 comuni di CEM Ambiente Spa, per un bacino di 584.000 abitanti, hanno raggiunto in media il 79% di raccolta differenziata nel 2020 grazie alla continua sensibilizzazione, educazione ambientale e a tutte le azioni messe in campo dalla gestione di CEM Ambiente, risparmiando circa 212.273 ton di CO2 emesse in at-mosfera.

Impianto di cogenerazione TurboCEM – Recupero di energia elettrica e calore da ex discarica
L’impianto TurboCEM trasforma il biogas (contenente circa il 30% di metano) proveniente dalla ex discarica, chiusa nel 1994, in energia elettrica e calore. L’energia elettrica creata dalle microturbine, oltre ad essere rimessa in rete, alimenta la sede degli uffici di CEM Ambiente. Il calore recuperato dai prodotti della combustione delle microturbine viene utilizzato per il riscaldamento invernale degli uffici attraverso la linea di teleriscaldamento. Un modulo di con-dizionamento consente di utilizzare il calore prodotto dalle turbine per produrre il raffrescamento degli uffici durante la stagione calda.

Campo fotovoltaico Eos2 – produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile
L’impianto di produzione di energia elettrica da pannelli fotovoltaici EOS2 è in funzione dal 2007. EOS2 è un impianto approvato dal Ministero delle Attività Produttive, con potenza di picco di 49,280 KW in grado di immettere corrente a 380 V nella rete ENEL in bassa tensione, producendo nel 2019 ben 369.726 kwh di energia e risparmiando nel 2019 219 ton di CO2 emessa in atmosfera. Entro il 2021 verrà installato un altro parco fotovoltaico sul tetto di un edificio di Cem Ambiente, un impianto fotovoltaico di minimo 130 Kwp su di una superficie di 3200 m2.

Riciclo di materiale proveniente dallo spazzamento stradale
Nel Centro multimateriale di Liscate di CEM ambiente Spa è attivo un impianto di lavaggio delle terre provenienti dallo spazzamento stradale, con un riciclo pari al 97%. I materiali prodotti dall’ impianto sono sabbia, ghiaino, ghiaietto e ghiaia che vengono venduti alle aziende produttrici di asfalti.

Centri del Riuso
In collaborazione con diverse amministrazioni CEM Ambiente ha contribuito a dare vita a diversi centri del Riuso (il Centro del Riuso Panta Rei di Vimercate, la Casa del Riuso di Cassina de Pecchi, quelli di prossima apertura, a Cassano d’Adda e Gorgonzola). Il Centro del riuso è un luogo dove gli oggetti usati potranno essere regalati o venduti a prezzi molto bassi (in base al tipo di Centro) invece di finire in piattaforma ecologica e diventare rifiuti.

Piantumazione
CEM Ambiente dal 2008 ha realizzato una piantumazione di 40.000 metri quadrati con 33.000 essenze arboree, che contribuisce ad assorbire 130 ton di CO2 ogni anno.

Mezzi sostenibili
Per svolgere il servizio di raccolta differenziata, cercando di diminuire le emissioni in atmosfera, CEM Ambiente uti-lizza una flotta composta, in parte, da mezzi alimentati a metano e mezzi bifuel benzina + GPL, automobili ibride (ben-zina + elettrico) per i servizi di controllo e una macchina completamente elettrica per la dirigenza. Dal 2006 al 2013 Cem Ambiente ha sperimentato un progetto di noleggio di 30 mezzi elettrici (Panda e autocarro Ercolino) per i propri comuni soci a cui hanno aderito 18 amministrazioni comunali.

Soffiatori elettrici
Per svolgere il servizio di spazzamento strade CEM Ambiente utilizza soffiatori elettrici per evitare inquinamento acustico e per evitare emissioni di CO2 in atmosfera.

Condividi l'Articolo: