CemAmbiente

Al via l’EcuoSacco tour nei nuovi Comuni aderenti al servizio

Agrate Brianza, Bernareggio, Inzago, Melzo, Ornago, Ronco Briantino, Usmate Velate, Trezzano Rosa, Vimercate. Sono questi i Comuni in cui, a partire dall’1 gennaio 2016, è stato introdotto l’innovativo servizio sperimentale di Cem Ambiente ECUOSacco finalizzato a introdurre nei Comuni la tariffa puntuale sulla raccolta del rifiuto secco. 


In questi stessi Comuni sta partendo in questi giorni  l’ECUOSacco TOUR, finalizzato a spiegare a cittadini, aziende e amministratori tutte le importanti novità del servizio. 


Tracciabilità del sacco dei rifiuti, e riduzione della produzione di rifiuto secco, sono queste le novità di ECUOSacco che i tecnici di Cem Ambiente spiegano, accanto alle modalità della nuova raccolta e a cosa i cittadini devono fare per non sbagliare la differenziata. 


il tour è partito nei giorni scorsi e i primi incontri sono già stati fatti a Usmate Velate (11 e 12 gennaio) e Ronco Briantino (12 gennaio) con i cittadini; ad Agrate Brianza (13 gennaio), Ronco Briantino (13 gennaio) e Bernareggio (14 gennaio) con i commercianti e le aziende.


Le prossime date in programma sono previste per:  

Melzo, il 21 gennaio con i commercianti e le aziende; il 25 febbraio con la cittadinanza

Inzago, il 18 e 27 gennaio con la cittadinanza


Vimercate e Ornago hanno organizzato in proprio gli incontri.


Ad oggi l’ECUOSacco è stato introdotto in 19 Comuni (compresi gli ingressi del 2016) dell’area Cem. I risultati ottenuti nella sperimentazione sono di grande soddisfazione per la società. La raccolta del secco infatti ha fatto registrare un meno 63 percento nei comuni che hanno introdotto la sperimentazione nel 2015 e un meno 43 percento il primo anno, seguito da un ulteriore meno 10 percento il secondo anno, nei tre Comuni apripista del servizio che ormai dal 2014 hanno introdotto ECUOSacco. 


“Gli obiettivi di ECUOSacco – spiega l’Amministratore unico di CEM Virginio Pedrazzi – sono la riduzione del rifiuto secco, il miglioramento della qualità della differenziazione, con il conseguente contenimento dei costi di smaltimento e aumento dei ricavi, grazie al conferimento di rifiuti valorizzabili. Obiettivi che, dopo tre anni di sperimentazione in un numero crescente di Comuni, sono stati raggiunti continuamente migliorati. L’obiettivo è portare ECUOSacco in tutti i Comuni di CEM”.

Condividi l'Articolo: